Benvenuti nel sito del dott. Alberto Siclari


  Telefono : 015 562545

La “meccanica” e la cartilagine del ginocchio

Riprendiamo il discorso sulle cause delle lesioni della cartilagine del ginocchio analizzando singolarmente le vari tipologie.

Le cause piu’ comuni di danno cartilagineo sono le lesioni da alterazione meccanica dell’articolazione, vediamo cosa capita in queste situazioni.

Le alterazioni meccaniche

Immaginiamo il ginocchio come un ingranaggio che è in movimento continuo, a volte anche con carichi molto elevati. All’interno di questo meccanismo si trova una guarnizione che permette il movimento senza attrito e con scorrevolezza.

guarnizione consumata

In un certo momento l’ingranaggio perde la sua normale forma  e comincia a lavorare in maniera errata consumandone maggiormente una parte.

 In qualche tempo la guarnizione, sottoposta ad un lavoro anomalo, si consuma dalla parte che lavora maggiormente e peggiora di molto le prestazioni della macchina.

 

E’ questo che  che capita nella cartilagine  del ginocchio? 

Esatto! L’alterazione meccanica del movimento provoca una eccessivo consumo della cartilagine che a sua volta provoca un peggioramento del movimento.

cane morde coda

 E’ proprio un cane che si morde la coda!

Tenendo conto di questi fatti è evidente come il trattamento della lesione della cartilagine del ginocchio si accompagni molto spesso ad un intervento “meccanico” sull’osso per ripristinare il normale lavoro dell’articolazione.

Cambiare solo la guarnizione, per tornare all’esempio precedente, sarebbe destinato ad un fallimento in tempi piu’ o meno rapidi!

Ogni tipo di lesione della cartilagine del ginocchio ha una causa che deve essere attentamente ricercata e che necessita di una risoluzione contemporaneamente alla cure della condropatia.

Nei prossimi post parleremo in dettaglio di due problemi molto frequenti.

1)le lesioni da alterazione dell’asse di carico dell’arto inferiore, in cui il peso non si distribuisce in maniera normale ma si concentra in una metà del ginocchio provocando una lesione della cartilagine della tibia o del femore

2)  le lesioni da alterato movimento della rotula, che sono assai frequenti e causano un continuo microtrauma alla rotula stessa e al femore con conseguente danno.